Le mie cose sono troppe. Quale butti giù dalla torre? Nessuna.

Ma come faccio a farle tutte? Una alla volta.

30 novembre 2017

ISPIRAZIONI & CO. - LEG_O - Destinazione Valsusa

03

Quando Barbara ed io abbiamo deciso il tema di novembre per Ispirazioni & Co. mai e poi mai avremmo immaginato di ritrovarci nel bel mezzo di un’avventura, che ha scombinato, letteralmente quanto piacevolmente, i nostri piani.

Pensavamo di farci un mesetto soft, giocando a Leg_o con i nostri figli, di animare i gruppi con proposte divertenti, di parlare di leg_ami di ogni tipo, reali o virtuali poco importa, di fare insomma quello, che siamo solite fare dacché Ispirazioni & Co. è cominciato.

Il tutto in attesa di buttarci nel mese clou della creatività, quello del craft natalizio forsennato. Negli ultimi anni, per un motivo o per l’altro, tutte e due abbiamo un po’ messo da parte questo tipo di divertimento – non che ci manchino gli addobbi natalizi, sia chiaro – e quest’anno volevamo recuperare.

Insomma avevamo pianificato tutto per benino.

Poi, però, è arrivata una telefonata.

Non eravamo giunti neppure alla metà del mese, che un artista conosciuto l’anno scorso a Paratissima – Massimiliano "Maximilian” Scarlato (qui su Vite a regola d’arte) mi ha telefonato …

Stiamo organizzando una mostra … una collettiva di artisti ed artigiani … hai sentito degli incendi in Val di Susa, immagino … sarà un evento benefico … Angelo ed io volevamo chiederti, se potete parlare del nostro evento …

Angelo è Angelo Lussiana, anche lui conosciuto durante quella rassegna torinese (qui) e dei tristi fatti della Val di Susa, naturalmente, ero perfettamente a conoscenza. Del resto chi non lo è?

Il progetto era bellissimo e penso di averci impiegato al massimo due minuti per decidere non solo di parlarne su Vite a regola d’arte, ma di prendervi parte.

E se vi venissi a trovare?

Sono convinta, che Massimiliano non avesse considerato questa possibilità, perché per un attimo è rimasto senza parole.

Non ti prometto nulla, devo vedere se riesco e devo sentire prima Barbara ho detto, ma sapevo benissimo come sarebbe andata a finire.

Barbara mi ha seguito a ruota. Ovvio.

È bastato un colpo di penna sull’agenda per sostituire preparativi per la festa di compleanno di Ometto con trasferta in Val di Susa. Mica si è agitata lei, è ormai abituata alle nostre trasferte coincidenti con le ricorrenze familiari!

Ma state tranquilli, se il consorte, povero, l’anno scorso ha dovuto rinunciare agli onori del compleanno, mentre la scellerata scorrazzava per Torino Esposizioni con il microfono in mano, e se il medesimo è stato costretto a maggio a festeggiare da solo l’anniversario di matrimonio, mentre lei saltellava beata dentro il Giardino Corsini, il pargolo non dovrà rinunciare ai suoi festeggiamenti. La prole è sacra per tutte e Barbara, si sa, è bionica!

Insomma siamo pronte a ripartire …

Ma non è questo il punto, perché per mettere due cose dentro la valigia si fa presto. Il punto è che ci siamo buttate anima e corpo dentro il progetto, diventandone parte integrante.

L’organizzazione di un evento non è facile, soprattutto con poco tempo a disposizione, ma vi garantisco che la squadra attualmente al lavoro è una vera e propria macchina da guerra.

Loro – artisti ed artigiani - lì, noi qui.

Quando qui, lo sapete bene, per noi significa l’asse Trento-Roma-Ragusa, perché anche a Davide abbiamo scombinato la tabella di marcia, non crediate.

01

Eppure leg_ati tutti da un filo sottile, che si sta rafforzando giorno dopo giorno, stiamo lavorando insieme per realizzare un progetto e per raggiungere un obiettivo.

Ancora una volta, come ho imparato a capire in questi quattro anni di vita online, il potere del web è immenso. E non è vero, che limita i rapporti fra le persone, anzi! Se usato nella maniera giusta apre porte, offre possibilità, crea leg_ami.

Ecco, sì, leg_ami.

E tutti voi, credo, sapete bene cosa intendo.


Se volete sapere di più su questo evento potete leggere qui.

Se, invece, volete contribuire alla raccolta fondi, scegliendo magari un regalo di Natale un po’ diverso, potete sbirciare la gallery solidale.


Questo post partecipa, all’ultimo, alla raccolta

01


01


Non è stato un mese ricco di contributi questo, i post sono stati pochi, ma le Comari sono soddisfatte comunque, perché un altro tassello è stato aggiunto e stiamo andando verso la conclusione di questo terzo anno di Ispirazioni & Co (qui la mega raccolta di tutti i post)

Domani, 1° dicembre, sarà reso noto l’ultimo tema del 2017.

E saremo così, orgogliosamente, al numero 36.

Stay tuned, dunque.

Sui blog (qui e su Accidentaccio), sul gruppo Facebook e nella community Google+.

6 commenti:

  1. Ciao Federica,
    buon lavoro per il vostro contributo a questa importante iniziativa!! Un saluto...
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maris, grazie.
      Torneremo presto.
      Intanto preparati per il nuovo tema.
      Sono certa che vi piacerà!

      Elimina
  2. cara Federica, forse è troppo poco dire brave! e dico io bravissime.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, ben trovato.
      Sarà una bella esperienza e siamo contentissime di essere stata coinvolte!
      Non vediamo l'ora di partire.
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Purtroppo non sono riuscito a partecipare... ma non avrei nemmeno potuto fare chissà che, a ben pensarci...^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz, non ci credo mica!
      Comunque ci saranno altre raccolte.
      La porta rimane sempre aperta.

      Elimina